INGRESSO AL CIRCOLO RISERVATO A SOCI E TESSERATI FIV

Cari Soci,

a costo di sembrarvi pedante (lo so, invecchio male e inacidisco... la prossima volta sceglietevi un presidente più giovane) ripeto quanto DEVE essere a conoscenza di tutti, non perchè me lo sia inventato io ma semplicemente perchè è una questione di legge e di responsabilità: nel circolo possono entrare SOLO i soci o eventualmente chi abbia una tessera FIV, anche emessa da altro circolo.

Mii dispiace molto -e mi scoccia ancor di più far la parte dell'antipatico e doverlo ripetere- ma mogli, mariti, figli, nonni, compagni, fidanzate, amici, parenti ecc. che non rispondano ai requisti NON SONO AUTORIZZATI AD ENTRARE nel circolo. Nemmeno per accompagnarvi alla barca o andare in bagno. Proprio per questo motivo abbiamo permesso a tutti i "non-naviganti" di fare la tessera FIV "frequentatore" al costo di 10 euro (che giriamo interamente alla Federazione Italiana Vela, quindi non ci ricaviamo proprio nulla) e che potete fare rapidamente a questo link http://www.geasnbc.it/webform/form-richiesta-tessera-fiv

Dovesse capitare un controllo che scopre all'interno della recinzione chi non ha diritto di starci infatti andremmo tutti nei guai (con, presumibilmente, una grossa sanzione che poi sarebbe "girata" all'inadempiente ma che prima inevitabilemente ricadrebbe su TUTTI i soci...che, in quanto tali -come succede in una qualsiasi società di persone- rispondono con le proprie tasche) ed  io -ovviamente- per primo in qualità di responsabile legale.

Il caso non voglia poi che succeda qualcosa a qualcuno che non abbia detti requisiti: l'assicurazione NON risponderebbe e non voglio nemmeno pensare ai guai conseguenti. Ovvio che poi partirebbe una contro-azione legale da parte del circolo nei confronti di chi non ha rispettato le regole!

Quindi non abbiatene a male: non è cattiveria, sono regole cui dobbiamo sottostare. Non ci piace fare i cani da guardia e non staremo a chiedere "tu chi sei?"...non è bello, non ne abbiamo tempo né voglia (ma non siamo tonti e abbiamo occhi per vedere.....................). Però non è nemmeno bello che chi sa di essere in torto faccia finta di nulla mettendoci tutti a rischio: basta rinunciare a una pizza o a un grattaevinci mangiasoldi.

Se poi la frequenza diventa una costante, con l'utilizzo continuativo delle strutture del circolo...poichè luce, acqua, gas, e internet non ce li regalano... traete voi le conclusioni (o leggete la faq n.9 http://www.geasnbc.it/page/faq/faq-domande-e-risposte-frequenti)!

Grazie

Maurizio Garbujo

(Presidente pro-tempore)